m
Por favor espera ......

Respuestas

Mi personalidad
Lo que me parece mal / feo en la vidavalya: Bè, nella vita purtroppo ci sono anche tante cose brutte e nei momenti peggiori tendiamo a concentrarci purtroppo solo su queste.

Innanzitutto non tollero ogni forma di ingiustizia e di prevaricazione dei forti sui più deboli; non sopporto le prepotenze, da quelle perpetuate ad esempio dalla società stessa attraverso la sua organizzazione per arrivare a quelle più quotidiane, come quelle che ad esempio si fanno i bambini tra di loro a scuola.

Non sopporto la disonestà, la corruzione, la falsità, l'ipocrisia, e penso che uno dei problemi maggiori nella società occidentale sia quello di anteporre il profitto al benessere e al valore dell'individuo, commisurato appunto alla sua capacità di produrre beni materiali.

Il male più grande è che si dimentica l'uomo nella sua essenza più nobile, quella spirituale e interiore, per dare spazio solo a quella esteriore, in un abbrutimento generale dove l'individuo è schiacciato da una mentalità volta all'accumulo e al mero apparire.

Forse la cosa più triste è notare - essendo io un'educatrice - come il male sia radicato in fondo nell'anima umana, visto che l'istinto primario dei bambini e dei ragazzini è comunque sin da molto piccoli quello di prevaricare sul più debole, quello di dare addosso ed emarginare chi non è come gli altri. Solo l'educazione può arginare l'istinto belluino e primitivo di sopraffazione.

Io ho una visione molto cupa e pessimista della natura umana, ben rappresentata a mio avviso ne "Il signore delle mosche" di Golding.

flick: L'indifferenza
romeparis: Inegalités , la dégradation de l'autre
nauta: La vita
giulia: La prepotenza,la tendenza truffaldina e prevaricatrice molto diffusa; l'individualismo esasperato assieme alla generale assenza di valori come quelli sopra detti
mika: La cattiveria, la mancanza di rispetto, la falsità, la superficialità, l'opportunismo, l'arroganza
lwhitmore: Tutto corre troppo velocemente, siamo ossessionati dalla compulsività della vita moderna. Non abbiamo il tempo di fermarci a riflettere sulle cose importanti della vita.
salimute: Fake people-lies-cruelty.
eleonorosa: Sprecare il proprio tempo; avere paura di troppe cose ignote; non pensare agli altri come fonte di ricchezza
felix: Importanza solo all'apparenza. Il giudizio. I pensieri negativi in loop. Sentire un vuoto, una mancanza. Dipendere emotivamente da qualcuno. Litigare. Perdere qualcuno.
ulysses: La falsità, la malizia, il tradimento, l'ignoranza, la violenza, la pusillanimità
kurama: La pochezza d'animo, mia e altrui.
lesia: Il vento forte e le persone che feriscono.
utopialloradelte: Nel microcosmo la mancanza di rispetto, nel macro si potrebbe parlare per ore
delia: Le cose più brutte della vita sono le malattie, la violenza e la cattiveria fra esseri umani, le prevaricazioni, il non rispettare la diversità e la personalità degli altri.
avalli: L'esibizionismo, la voglia di apparire, le discoteche e i luoghi dove bisogna divertirsi a tutti i costi
luke: Siamo troppo ipegnati a guardare il futuro, a porci degli obbiettivi quando in realtà basterebbe vivere ogni attimo non preoccupandoci troppo di ciò che accadrà
bremse77: Quando inizi a godertela .......la perdi.
gleichrichter: La menzogna, la meschinità, l'ipocrisia, la volgarità
granada: Morire quando hai imparato a conoscerti e a godere della vita